Come scegliere il tessuto divano

24 Luglio 2023

Quale tessuto scegliere per il divano tra quelli disponibili in commercio? Una guida per rendere armonico il proprio complemento con il resto dell’arredamento e i consigli sui migliori modelli.

La scelta del tessuto per il divano è una questione tanto estetica quanto pratica, poiché vi sono diversi aspetti da tenere in conto. Da un lato si avverte il bisogno di valorizzare al massimo il proprio living in base al proprio gusto e allo stile di arredamento, per cui la scelta del rivestimento e del colore è innanzitutto una questione estetica. Dall'altro lato, scegliere il tessuto divano vuol dire anche porre attenzione a una serie di normali dinamiche familiari, come ad esempio la presenza di bambini piccoli oppure dei nostri amici a quattro zampe, fattori che possono orientare verso una determinata opzione rispetto a un’altra. Non bisogna soffermarsi pertanto solo sul proprio gusto, ma tenere presente anche lo stile dell’arredamento, il modello di sofà, e le nostre personali abitudini di utilizzo del complemento d’arredo.

Tessuto divano: la scelta del materiale

La scelta del tessuto del divano assolve pertanto sia una funzione estetica che protettiva, e già questo ci può spingere a selezionare un determinato materiale: ad esempio, se la decisione da prendere è tra un rivestimento in pelle o tessuto potete leggere la nostra guida dedicata. Il primo consiglio è di trovare un compromesso tra queste due funzioni, poiché non esiste una soluzione che in assoluto sia migliore di un’altra in quanto la valenza soggettiva della scelta è molto ampia e chiama in gioco le abitudini personali di tutti i membri della famiglia, cani e gatti compresi (se presenti). 

Calia Italia per le sue collezioni di divani, poltrone e pouf offre una vasta gamma di rivestimenti in pelle o tessuto.

In generale il divano in tessuto sfoderabile e il divano tessuto antimacchia sono opzioni consigliate per assicurare durata al proprio sofà, rendendolo facile da pulire e resistente all’insorgenza di antiestetiche macchie. Materiali invece come il velluto o la pelle richiedono maggiori premure e attenzioni, ideali per chi vive da solo o in coppia, senza figli, o più in generale per chi fa attenzione a certe abitudini quali ad esempio quella di mangiare sul divano. Se è vero che l’accortezza è maggiore, la soddisfazione estetica può risultare davvero top!

Tessuto divano: l’importanza del colore

Nella scelta del tessuto il colore del rivestimento incide in maniera rilevante, che deve tenere conto dello stile di arredamento generale del soggiorno ma anche delle dimensioni e del modello di divano o poltrona con cui abbiamo a che fare. Ci sono alcune considerazioni di carattere estetico che possono facilitare la scelta: ad esempio, i colori chiari creano un effetto di ampliamento e ingrandimento, mentre le tonalità scure tendono a rimpicciolire la visione. 

Per quanto concerne lo stile di arredo, il bianco e il nero e più in generale le tonalità neutre sono ottimali per lo stile scandinavo minimal e un arredamento moderno del soggiorno, i colori caldi e vivaci funzionano ottimamente per uno stile rustico e country. Anche in questo caso Calia Italia permette di poter scegliere fra diversi colori per ogni modello di sofà in catalogo, basta ordinarlo in fase di acquisto e avrete il vostro divano perfetto per tessuto e colore!

Idee e consigli per non sbagliare

Sulla scorta di quanto finora descritto proviamo a dare qualche suggerimento per facilitare la scelta tessuto del divano: i tessuti naturali possono vantare un’ampia gamma di colori e trame e hanno un buon livello di praticità. I tessuti in microfibra sono i materiali maggiormente resistenti e richiedono poca manutenzione, ma poiché assorbono meno l’umidità in estate funzionano meglio con un copridivano. 

Tra gli altri rivestimenti segnaliamo la microfibra che, tra i principali vantaggi, ha sicuramente quello di essere morbida e piacevole al tatto, traspirante, resistente alle macchie e durevole. Infine abbiamo la pelle, che richiede grande cura e simboleggia il tessuto divano per eccellenza per la sua capacità di coniugare bellezza e comfort.

Se volete cambiare rivestimento al divano leggete la nostra guida dedicata e potrete scoprire come dare nuova vita al vostro living!

Come fare gli abbinamenti

La scelta degli abbinamenti è questione tutt’altro che secondaria per rendere il divano perfettamente armonico con il resto dell’arredamento del soggiorno. Una prima possibilità che suggeriamo è scegliere due tonalità opposte, ossia una fredda e una calda, ad esempio per il divano e la poltrona, per cui il contrasto crea una situazione dinamica nell’estetica complessiva del living. Se invece si è optato per un tessuto fantasia del divano, ad esempio quelli floreali che sono sempre molto richiesti, per spezzare possiamo scegliere al contrario dei cuscini a tinta unita, di tonalità neutra oppure la medesima della base del divano.

Se invece abbiamo scelto un sofà monocolore possiamo giocare con tutte le sfumature di quella tonalità abbinando il complemento d’arredo ai vari altri elementi presenti nell’ambiente. Le soluzioni possibili sono davvero tante, ma partendo dalla scelta del tessuto divano è possibile trasformare il proprio soggiorno armonizzando tutto l’ambiente dal punto di vista estetico, senza dimenticare le numerose ricadute pratiche e funzionali derivanti dalla scelta di un determinato rivestimento.

Non vi resta che dare un’occhiata alle collezioni Calia Italia per trovare il divano giusto del proprio living, e scegliere il rivestimento migliore per le proprie esigenze.