Pouf poltrona, un modo diverso di arredare il proprio living

18 Settembre 2023

Quali usi possiamo fare di un pouf poltrona nel living? Ecco i nostri consigli e i suggerimenti utili per arredare il proprio soggiorno utilizzando un complemento d’arredo come questo.

La scelta di un pouf poltrona da disporre come complemento d’arredo per il proprio living è da qualche anno fortemente di tendenza. Ciclicamente questo curioso elemento di arredo che ha origini antiche torna in auge nelle abitazioni, e il motivo principale per scegliere un pouf per il proprio soggiorno è la sua estrema versatilità funzionale ed estetica. Scegliere un pouf da salotto all’interno della variegata gamma di modelli disponibili può aiutare a mutare completamente l’aspetto di un ambiente, può rappresentare una valida alternativa al divano oppure accompagnare il divano stesso nell’arredo del soggiorno, dando un tocco di stile in più. 

Quale pouf poltrona acquistare? E come utilizzare questo complemento d’arredo? Che sia un modello tondo o un pouf quadrato, che venga utilizzato come seduta, faccia da tavolino oppure sia un pouf poggiapiedi per migliorare la distesa, ci sono tanti buoni motivi per scegliere questo elemento duttile per l’arredo del living. 

Pouf poltrona: estetica e funzionalità

La prima riflessione che dobbiamo fare quando vogliamo acquistare un pouf riguarda il posizionamento e l’uso che vogliamo farne: in un soggiorno il pouf può essere un complemento per la seduta, sostituendo oppure affiancando il divano, oppure può svolgere la funzione di tavolino o poggiapiedi aggiuntivo, e in questo caso il pouf diventa una nota di stile capace di infondere armonia a tutto l’ambiente, in virtù della propria forma originale. Nelle Collezioni di Calia Italia ci sono molti modelli di pouf poltrona in grado di svolgere ottimamente ognuna di queste funzioni, dando massimo spazio alla creatività nel design dell’arredo.

Chiaramente la funzione che vogliamo attribuire al pouf ne influenza la scelta del modello, dal punto di vista delle dimensioni e della forma, fermo restando che tale complemento può svolgere anche più funzioni insieme.

Nel caso di un pouf tavolino la scelta migliore è un modello piccolo o medio con superficie piatta e stabile, come ad esempio TiBacio , un pouf/tavolino in legno progettato da Obliqua Studio per Calia Italia: TiBacio rappresenta due volti che si baciano contrapponendosi e allo stesso tempo riprende il pittogramma delle due C dallo storico logo dell’azienda. 

Quando invece si cerca un pouf poltrona da seduta l’opzione giusta è una tipologia ad altezza elevata. Un esempio, nelle Collezioni di Calia Italia, è Macarons, ispirato all’omonimo pasticcino francese: il pouf può essere usato singolarmente come seduta bimbo, oppure in versione doppia sovrapponendo due Macaron per la seduta adulto.

Infine, come poggiapiedi, conviene di ridotte dimensioni e basso. Con i modelli Jacob e Gerrit, ad esempio, Calia Italia offre un’interpretazione in chiave moderna della classica poltrona da lettura che propone anche in versione con pouf poggiapiedi.

Infine, esiste anche una tipologia di pouf multifunzionale in grado all’occorrenza di trasformarsi in letto singolo, e in questo modo permette di combinare la funzione utile con l’ottimizzazione dello spazio in soggiorno.

Il secondo step nella scelta di un pouf da salotto riguarda la scelta del materiale e del colore. Il primo consiglio è di ricercare un modello che sia in armonia con il resto dell’arredamento della zona giorno, scegliendo un rivestimento identico a quello del divano oppure con un colore che richiami lo stile del living, ma il pouf può anche essere pensato a contrasto sotto il profilo estetico, purché abbia comunque dei legami stilistici con il resto dell’arredamento. 

Una scelta cromatica fondata sul dualismo o sfumatura tono su tono permette di compiere accostamenti vincenti, come ad esempio accade con il modello Cremino di Calia Italia, modello destrutturato e caratterizzato da forme poliedriche e da elementi che fungono da pouf e possono essere abbinati con diversi colori e molteplici funzionalità, per dare al living un dinamismo stilistico assolutamente vincente.

Una scelta cromatica fondata sul dualismo o sfumatura tono su tono permette di compiere accostamenti vincenti, come ad esempio accade con il modello Cremino di Calia Italia, modello destrutturato e caratterizzato da forme poliedriche e da elementi che fungono da pouf e possono essere abbinati con diversi colori e molteplici funzionalità, per dare al living un dinamismo stilistico assolutamente vincente.

Le considerazioni sul materiale da scegliere devono essere simili a quelle per il divano, per cui è utile scegliere modelli in tessuto sfoderabile o antimacchia per un complemento d’arredo a prova di bambino, oppure possiamo cercare rivestimenti più ricercati se desideriamo un pouf morbido per la seduta. 

Qualche suggerimento circa lo stile? Ad esempio, una forma a sacco standard con tessuto ecopelle funziona molto bene nei soggiorni di arredamento moderno, oppure in alternativa uno di forma quadrata con gambe sottili.

Un accessorio multitasking

Possiamo tirare le somme e in conclusione trovare una risposta sintetica alla domanda iniziale: perché acquistare un pouf? Perché si tratta di un accessorio multitasking, che può svolgere diverse funzioni e rappresentare una valida alternativa quando non possiamo concederci una chaise longue sul divano ad esempio, o fungere da seduta di fortuna quando abbiamo tanti ospiti.

E dal punto di vista estetico il pouf può essere elegante e pop, moderno o vintage, minimale o super colorato: c’è n’è per tutti i gusti insomma, e può davvero valorizzare il proprio living dando un tocco di personalità in più.